martedì 21 marzo 2017

Planet Manga: a maggio ristampa "Le situazioni di lui e lei"

Piccola news confermata che dovevo condividere con voi. L'altra settimana mi pare, sulla pagina FaceBook della Planet Manga è comparsa l'immagine di una misteriosa Yukino, la protagonista, con la scritta "In arrivo ...", insomma l'annuncio molto criptico sul  possibile arrivo di una ristampa di uno degli shoujo più amati di sempre. 
Mi è giunta conferma della notizia dopo aver letto Anteprima con le uscite di maggio 2017 ♥ Presentiamo un po' questo shoujo per chi non lo conosce!


Titolo: Le situazioni di lui e lei
Autore: Masami Tsuda
Casa editrice: Planet Manga
Uscita: 25 maggio 2017
Volumi: 21

"Yukino Miyazawa è da sempre stata una studentessa modello, un punto di riferimento per l’intera scuola, venerata dalle compagne e molto ambita tra i ragazzi. Attiva, bella, brava nello sport, disponibile e sempre cordiale con tutti. La vita sembrava una discesa, ma l’iscrizione alle superiori le mette di fronte un ragazzo che rischia di offuscare la sua egemonia, Souichiro Arima. Altrettanto bello, altrettanto bravo nello studio e nello sport, ancora più popolare di lei, riesce a metterla in ombra, e questo le causa una vera isteria. Yukino non può accettare di essere la seconda dell’istituto, e decide di fare di tutto per battere Arima ed umiliarlo rivelando la sua seconda faccia che vuole nascondere al mondo." Trama: http://www.animeclick.it

"Le situazioni di lui e lei", conosciuto anche come "Karekano", è un'opera molto nota se si è un appassionato di shoujo, sarete certamente inciampati nel fumetto oppure nell'anime. Il manga in Giappone è uscito negli anni '90, mentre qui in Italia è stato pubblicato dalla Dynamic dal 2002 al 2006 con una prima edizione di 21 volume fedele all'originale, dal 2007 al 2008 una ristampa da 6 volumi, mentre nel 2009 la Big Love Edition in 11 volumi (davvero molto bella). Uno shoujo molto apprezzato dal pubblico e che bisogna far conoscere assolutamente anche alle generazioni successive: la Planet ha avuto davvero una bella idea, e mi aspetto che ristampino altri shoujo degni di nota (*coff coff* Hanayori Dango per esempio *coff coff*).

La casa editrice ha inoltre ideato un prezzo di lancio per i primi tre volumi, documentatevi se la vostra fumetteria partecipa perché potreste avere il volume 1 a 1,99€, il volume 2 a 2,99€ e il volume tre a 3,99€.

Ora però ho un bel dilemma della vita e cerco un vostro consiglio, cari lettori: questa serie l'avevo cominciata a comprarla piuttosto tardi, i volumi della prima edizione erano ancora reperibili, il problema è che mi sono bloccata al volume 12 e poi non ho più continuato a cercare i volumi. Ora come ora cosa mi conviene fare? Ricompro tutta la serie dall'inizio in modo da averla tutta nella stessa edizione, oppure continuo da dove mi sono interrotta? Sono più propensa a questa seconda soluzione per una questione economica, ma Claire ha un lato maniacale per avere i volumetti tutti uguali e tutti della stessa edizione.

Conoscere quest'opera? Avete letto il manga oppure approfitterete di questa nuova edizione?

domenica 19 marzo 2017

Acquisti di Claire #22 - Soddisfazioni!!

Il filo rosso 9 - Dolce primo amore 9 - Shooting Star Lens 8 - Hatsu Haru 3

Il filo rosso 9 - Ultimo volume!: e così è finito anche uno dei miei shoujo preferiti degli ultimi anni. Ho letto tutte le opere di Kaho Miyasaka, ma ammetto che questa è stata quella che mi è piaciuta non so, era più fresco, più novità, diverso rispetto agli standard dei manga precedenti dell'autrice, ma comunque romantico. Penso che un commento generale arriverà con una bella recensione completa, però ora come ora posso ritenermi piuttosto soddisfatta. Chihiro e Hinase approfondiscono ancora di più la loro relazione facendo il grande passo verso un certo tipo di intimità, consolidando il loro legame sempre più forte volume dopo volume: ho amato davvero molto l'evolversi della loro storia.

Dolce primo amore 9: continua la scoperta del rapporto di coppia per i due amici d'infanzia. Nacchan finalmente si ricongiunge con la madre, e la sua famiglia torna unita, forse in modo un po' troppo affrettato e poco credibile. È un volume piuttosto di passaggio, che rafforza ancora di più il legame tra i due protagonisti, in effetti non ho molto da dire.

Shooting Star Lens 8: nonostante mancano due volumi alla fine, sbuca dal nulla un triangolo amoroso, ma già nel volume 7 temevo questa situazione. Ammetto però che non mi è pesato, l'ho travato un test per la nostra protagonista timidina e insicura, come reagirà quando proprio il migliore amico del suo ragazzo ammetterà di essere innamorato di lei? La reazione di Risa mi ha stupita, tutto il comportamento che ha assunto è stato davvero una bella sorpresa, e una prova di maturità: insomma finalmente una bella evoluzione psicologica!! Mi sento soddisfatta, questo manga ho cominciato ad apprezzarlo dal volume 5 e continua a sorprendermi.

Hatsu Haru 3: shoujo che continua a sorprendermi, anche questo terzo numero mi è piaciuto davvero tanto. Oltre al bizzarro rapporto amore-odio tra Riko e Kai, un rapporto che adoro, anche una piccola coppia viene alla luce, formata dall'amica di lei e dell'amico di lui. Una di quelle coppie shoujo troppo innocenti e tenere, capaci di scioglierti completamente. Ora però voglio qualche bel sviluppo per quella principale, perché ormai Riko deve arrendersi con il suo primo amore che si sta per sposare, e Kai è la persona giusta che deve tenersi accanto. Mi piace davvero molto questo shoujo, in più trovo il tratto della mangaka molto particolare e moderno.

Quali shoujo hai acquistato recentemente? Abbiamo qualche lettura in comune?

mercoledì 15 marzo 2017

Recensione: Ultimi raggi di luna - Fantasmi e misteri

Oggi vi propongo una recensione di un vecchio manga di Ai Yazawa che ho finito di leggere recentemente e che ho recuperato, un po' di tempo fa, ad un prezzo super conveniente: il mio progetto è avere tutte le opere di questa mangaka (a parte Nana) quindi a conti fatti mi manca solo "Non sono un angelo" che è nella lista dei miei desideri da un po'. Oggi però voglio parlarvi di "Ultimi raggi di luna" un gioiellino che si è rivelato tutt'altro che un classico shoujo manga.


Titolo: Ultimi raggi di luna
Titolo originale: Kagen no Tsuki
Autore: Ai Yazawa
Casa editrice: Planet Manga
Anno di pubblicazione: 1° ed. 2000; 2° ed. 2006; 3° ed. 2013
Stato: concluso
Volumi: 1° ed. 6; 2° ed. 3; 3° ed. 2

"Mizuki è una adolescente che decide di scappare di casa a causa della situazione infelice in cui vive. Lungo la strada incontra Adam, i due si innamorano e vanno a vivere insieme in una villa. Ma Adam può restare solo due settimane, allo scadere del tempo chiede a Mizuki di partire con lui, e proprio quando sta per raggiungerlo attraversando la strada, rimane vittima di un incidente.
Hotaru è una ragazzina delle elementari, mentre è alla ricerca della sua gattina Lulu, rimane coinvolta in un incidente, fortunatamente non grave. Dopo essersi svegliata, insegue dentro una villa abbandonata un gatto simile alla sua Lulu, e lì incontra il fantasma di una bellissima ragazza che chiamerà Eve. Le due diventano amiche, così Hotaru decide di indagare su Eve, insieme alla sua amica Sae, l'intelligente Miura e l'energetico Sugisaki. Chi è davvero Eve? E perché non ricorda niente a parte il sua grande amore Adam e una canzone dai toni malinconici?"

La Yazawa mi ha sorpresa ancora un volta, per i suoi disegni, per le sue atmosfere e per la sua originalità. Non siamo di fronte ad un classico shoujo scolastico, ma ad un manga che parla di un amore tragico, mescolandolo al sopranaturale e al thrilling. Inizia tutto con dei capitoli malinconici dal tono romantico, acquistando sempre di più un ritmo incalzante e misterioso. Ed è proprio il mistero a fare da padrone in questa storia ingarbugliata che vede come protagonisti quattro ragazzini delle elementari alle prese con un'esperienza paranormale.

Ai Yazawa è una mangaka che ho apprezzato più in là con gli anni, sono contenta quindi di aver letto questo fumetto appena ora, e non all'età di quattordici o quindici anni, proprio perché non è il classico shoujo.

Il punto di forza di questo fumetto è certamente il tocco sopranaturale e misterioso che rende la storia avvincente. La situazione complicata è nelle mani di quattro ragazzini delle elementari, tutti diversi tra loro e molto maturi, che decidono di unire le forze per fare luce sulle origini di un fantasma. Ogni bambino ha un proprio ruolo all'interno della compagnia ma centrale rimane la presenza di Hotaru, piccolina, timida ma determinata, l'unica che in seguito ad un'esperienza di premorte sarà capace di vedere Eve, il fantasma da aiutare, una bellissima ragazza. Nonostante solo Hotaru sia l'unica a sviluppare un forte legame con Eve grazie al suo dono, anche il resto della compagnia le crederà e deciderà di aiutarla.

Mi è piaciuto il fatto che questa esperienza sopranaturale sia stata affidata a dei bambini, alla loro ingenuità, alla loro fantasia e al fatto di avere forse una "mente aperta" rispetto agli adulti quando hanno a che fare con qualcosa che non conoscono, che va oltre la logica, la razionalità e la realtà. Trovo che la Yazawa abbia fatto una scelta azzeccatissima gestendola molto bene. E forse proprio per aver deciso di affidare il caso a questi piccoli protagonisti, la mangaka si è concentrata di più su sentimenti ed emozioni rispetto piuttosto a dare una risposta logica al mistero.

Oltre ai nostri quatto detective anche la storia di Eve e del suo grande amore Adam è di grande rilievo. Entrambi sono personaggi molto tormentati, misteriosi e drammatici, ma allo stesso tempo poco sviluppati, perché la concentrazione è tutta incentrata sul loro legame, attorno a quell'alone indispensabile senza cui l'uno non può vivere senza l'altra. La storia di un amore struggente e malinconico, misterioso ma anche ingenuo, un amore che attraversa lo spazio e il tempo, e che la Yazawa l'ha reso terribilmente poetico: non melenso, ma intenso. È ciò che lega Eve e Adam ad essere dominante, non chi sono loro in realtà secondo me.

Un giallo sopranaturale che consiglio caldamente, perché ammetto che è stato davvero una piacevole sorpresa, e mi pento di averlo ignorato in tutti questi anni. "Ultimi raggi di luna" è una piccola perla forse un po' dimenticata, ma se amate Ai Yazawa non potete perdervela. Consigliato a chi non ama gli shoujo sdolcinati, e cerca qualcosa di diverso dai manga attuali, qualcosa con un po' "speciale".

giovedì 9 marzo 2017

Kdrama per "Bugie d'amore" di Kotomi Aoki!

Ogni tanto le notizie mi sfuggono, soprattutto in ambito drama e live action, ma da quando ho cominciato ad appassionarmi ai kdrama sto molto più attenta, soprattutto se si tratta di trasposizioni da manga giapponese a serie tv sud coreana. Questi adattamenti sono più rari  rispetto allo shoujo manga che diventa jdrama o live action, però ogni tanto accadono, pensate al caso Boys Over Flower!

Questa volta però lo shoujo fortunato è "Bugie d'amore" di Kotomi Aoki edito ed in corso qui in Italia grazie alla Planet Manga, ma concluso recentemente, o sta per concludersi, in Giappone. Scopriamo un po' l'adattamento!


Titolo: The liar and his lover/Lovely love lie
Uscita: 20 marzo 2017
Network: tvN
Episodi: 16
Uscita episodi: lunedì e martedì

"Kang Han Kyeol è un famoso compositore di canzone anche se nasconde la sua identità, quando compone viene ispirato dalle voci degli altri. Yoon So Rim è una studentessa delle superiori che con la sua bellissima voce attirerà l'attenzione di Han Kyeol. Per lei sarà amore a prima vista."

Fonte: http://asianwiki.com/




Ora qualche curiosità sui nostri due attori protagonisti. So Rim sarà interpretata da Joy delle Red Velvet, al suo debutto come attrice in tutti i sensi, ha fatto solo una comparsa in "Descendant of the sun", quindi questo sarà praticamente il suo primo drama. Han Kyeol avrà il volto di Lee Hyng Woo, attore sud coreano con parecchi drama e film alle spalle (Moorim School, The Scholar who walks the night).
La serie comincerà il 20 marzo 2017 e io spero che qualche gruppo di fan sub italiano si occupi della traduzione, e appena lo scovo vi informerò sicuramente. Questo manga di Aoki sensei avevocominciato a leggerlo, ma poi a causa della pubblicazione lenta mi sono bloccata, sono ferma al volume 10. Con la scusa della conclusione in Giappone, piano piano conto di recuperarlo, anche perché non solo adoro il tratto della mangaka ma anche la storia in se la trovavo molto originale e matura. Non ho visto la trasposizione giapponese live action, e voi? Vi è piaciuta? Sarà che avendo un debole per la cinematografia coreana, aspetto con molta più ansia questa trasposizione qua, anche se già immagino che ci saranno un po' di differenze essendo un adattamento. Staremo a vedere! A voi ispira?


Vi lascio qua sotto uno degli ultimi trailer della serie con i sottotitoli in inglese!



mercoledì 8 marzo 2017

Let's Five: 5 shoujo che ho e che non mi piacciono

Nella vita di chi legge manga, non tutti gli acquisti sono sempre rose e fiori, capita molto spesso di inciampare in serie che alla fine non ci piacciono ma che fanno parte della nostra libreria. Fino all'anno scorso conservavo tutti i miei acquisti, ora invece mi sono decisa di provare a vendere qualche serie per fare posto a cose nuove. Sfortunatamente non è facile vendere, quindi un po' di serie "sfigate" giacciono ancora nella mia libreria. 

Ammetto che una volta compravo in modo più compulsivo, quindi negli anni ho accumulato shoujo che non mi sono piaciuti, e forse la lista potrebbe essere un po' più lunga, a voi è capitato? Quali serie possedete e non vi piacciono?

Honey x Honey Drops di Kanan Minami

Stregata dai disegni della Minami e dalla copertina molto teen e solare, mi sono ritrovati tra le mani il peggiore smut della mia esistenza. Ho letto molti smut durante la mia adolescenza, me li facevo imprestare di solito, e l'unico che ho comprato penso che sia stato il peggiore tanto da preferire forse quelli di Mayu Shinjo. Purtroppo non riesco a vederlo perché a mia sorella piace: questione di gusti.

Chobits di CLAMP

Comprato per moda, soprattutto perché su internet le immagini carine della protagonista Chii erano molto popolari, e ammetto che appena ho trovato il manga ho ceduto. L'ho letto una volta e poi mai più, e se ne sta il libreria a prendere polvere. Lo trovi insulso e nella Challenge "30 giorni di anime e manga" si è aggiudicato il Giorno 28 - "Il manga che vorresti non aver mai comprato."

Kilari di An Nakahara

Qui abbiamo un bel salto d'età, perché sono consapevole che Kilari è rivolto ad un pubblico infantile rispetto a molti altri manga, ma amando i maho shoujo per ragazzine, pensavo che anche questo mi sarebbe piaciuto anche se non possiede il tocco magico. E invece se ne sta là a prendere polvere incompleto. Nella Challenge "30 giorni di anime e manga" l'ho citato nel Giorno 20 - "Una serie che all'inizio ti piaceva, ma che alla fine sei arrivato ad odiare"

Nagatacho Strawberry di Mayu Sakai

Ringrazio il cielo che questa mangaka è migliorata nel design! Ma non è solo questo il problema del fumetto, ma anche la storia in se piena di cliché e prevedibile, insomma si vede proprio una Sakai sensei molto acerba e non gliene faccio una colpa, ma semplicemente non mi piace al contrario di mia sorella che non me lo fa vendere.

Tarantaranta di Yoko Maki

Ho alcuni problemi  con questa mangaka e se potessi inserirei ancora un altro suo manga in questa lista, ma alla fine nomino solo il più insignificante ...e meno male che sono stati solo due volumi! Forse ogni tanto sono poco perspicace se le cose si fanno troppo semplici, però già il titolo non mi ha mai detto niente, e dopo aver letto questi due volumetti "alla ricerca della felicità" ancora meno. Ho dei problemi con i manga di Maki sensei!

giovedì 2 marzo 2017

Uscite marzo 2017

Con un giorno di ritardo ma ci sono! Ecco le uscire del mese che in questo marzo 2017, ci aspettano in edicola e fumetteria. Quale shoujo non vedete l'ora di leggere?
-I fumetti in grassetto sono i miei acquisti-


Planet Manga
  • Frecce velenose 7 (2 marzo) - ultimo numero!
  • Cuore di ninja 1 (16 marzo) - Novità!
  • Amami lo stesso 5 (16 marzo)
  • Il fiore millenario 13 (23 marzo)
  • Dolce primo amore 10 (30 marzo)
Star Comics
  • Il ventaglio scarlatto 10 (1 marzo)
  • Haru x Kiyo 4 (15 marzo)
  • Rainbow Days 9 (22 marzo)
  • Hatsu Hrau 4 (22 marzo)
Goen
  • Lady Oscar 9 (3 marzo)
  • Lay Oscar 10
  • Alice Academy 23

JPOP
  • Il segreto di Ai chan 15
  • Sogno d'amore 8

martedì 21 febbraio 2017

Acquisti di Claire #21 - Penso che siano i fumetti di gennaio se non prima

Prima di leggere questo post vi voglio chiedere scusa per la pessima foto, lo so è terribile e spero davvero che capirete qualcosa, ma se avessi dovuto rifarla avrei rimandato il post a chissà quando. 


Teen Bride 5 (ultimo volume!): non mi è piaciuto. ATTENZIONE SPOILER. Il fumetto l'ho sempre trovato piacevole, simpatico e irrealistico, una lettura piacevole via via sempre più romantica. Quest'ultimo volume invece ha distrutto tutto: è molto smielato perché Nao e Karin coronano il loro sogno d'amore, ma la cosa peggiore è l'arrivo dell'ex di lui con cui condivideva un rapporto carnale e basta, e che poi l'ha gettato via come una pezza. Questa ragazza fastidiosa, secondo me, è stata una forzatura inutile e, cosa peggiore, ha rovinato il personaggio di Karin. La nostra protagonista è sempre stata molto decisa, innamorata ed energetica, non si arrendeva davanti a niente, poi conosce questa ex che le da consigli "malvagi" e il suo personaggi sprofonda. Quindi no. Finale proprio no, che mi ha rovinato il fumetto.

Amami lo stesso 2: in questo secondo volume vediamo come la vita di Shibata stia prendendo una piega migliore da quando è sotto l'ala di Kurosawa. Siamo ancora agli inizi ma già qualcosa si muove in campo amoroso ponendoci i primi punti di domanda sui futuri sviluppi. Kurosawa e Shibata oltre a condividere una comica quotidianità, avranno anche qualche evento speciale. Sapete, faccio davvero fatica a vedere i nostri protagonisti come una coppia dal punto di vista romantico, trovo piuttosto fantastica la loro amicizia sempre più intima.

Dolce primo amore 8: la relazione tra Nacchan e Koharu sta procedendo bene, arrivano le prime tentazioni adolscenziali, i primi ormoni in fermento soprattutto da parte di lui, e insieme cercando di raggiungere un'intimità sempre più profonda: il bacio alla francese, cosa pensavate mai? Ma sul loro cammino si imbatte il passato, spunta la madre di Nacchan che tanto tempo fa si era separata dal padre, così questa volta l'effetto e i problemi si spostano sul piano famigliare. Il volume introduce questa parte, si vedrà meglio nel numero successivo

Bugie d'aprile 1: i miei commenti su questo volume li puoi trovare in Prime Impressioni #4

Hatsu Haru 2: fumetto carinissimo che aspetto ogni volta con ansia! In questo secondo volume vengono introdotti i personaggi secondari: gli amici di Kai e le amiche di Riko, che guarda caso, potrebbero essere delle potenziali coppie. Apprezzo molto quando uno shoujo tiene tanto in considerazione i personaggi secondari, e penso che Hatsu Haru sarà uno questi: me lo sento!! La cosa che mi piace di più di questo shoujo è l'espressività, si concentra davvero tanto sui visi, sui primi piani, riducendo all'osso possibili pensieri e paranoie, focalizzandoci tanto sulle emozioni/espressioni facciali. Promosso! Promosso!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...